La Sede Vacante del Giornale UniSanPaolo

La Sede Vacante del Giornale UniSanPaolo si apre ufficialmente oggi con il Rettore che ha affidato al Senatore Un. MarcelloMaria Cappellacci il compito di selezionare il nuovo Direttore.

Il Senatore Cappellacci ha già presentato al Rettore un piano che prevede la riorganizzazione della testata e del nucleo dirigente della redazione. Il Rettore si è vivamente congratulato per la dinamicità e gli eccellenti contenuti del piano proposto delegandolo allo speciale incarico con pieni poteri.

Il Senatore Un. MarcelloMaria Cappellacci possiede eccellenti doti di organizzatore e pianificatore, è stato dirigente Responsabile di società nazionali ed internazionali, Delegato pontificio presso l’Ambasciata d’Italia della Santa Sede, Prelato d’onore di Sua Santità il Papa, Dirigente Sindacale Confar, ha personalmente predisposto e firmato numerosi contratti nazionali.  Attualmente è Senatore UniSanPaolo, Presidente onorario della INAATC (Istituto Nazionale Antiusura Antiracket) Presidente della Regione Lazio e Membro del Consiglio di Presidenza ASCON, Vice Segretario Politico Nazionale della DC, Ministro della Sicurezza e G. Ufficiale del Sovrano Ordine di San Giovanni OSJ di Jerusalem Cavalieri di Malta e Ministro della Sicurezza e G. Ufficiale del Sovrano Ordine dei Cavalieri di Cristo.

Ma per il Rettore è soprattutto un eccellente poeta, che con lo pseudonimo di Simon Cappellari è autore di libri, articoli e saggi.

Per questo a lui è stata affidata la Sede Vacante del Giornale dell’Università in attesa dell’insediamento del nuovo Direttore e del suo gruppo redazionale che degli stesso selezionerà.

Il Senatore Un. Cappellacci assume da oggi l’incarico equivalente al Camerlengo della Sede Vacante, divenendo per tutta la durata della S.V. anche Direttore del Giornale UniSanPaolo.   A lui la benedizione personale del Rettore e gli auguri di tutto l’Ateneo per un compito arduo che egli saprà portare a compimento nel migliore dei modi: grazie Senatore!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.