Comunicato stampa n°4

Comunicato stampa UniSanPaolo n°4 del 16 marzo 2020 ore 8.22

I ricercatori UniSanPaolo Identificano la mutazione 7 e 8 del Coronavirus in Italia.

Gli scienziati dell’Università Anglo-Cattolica San Paolo Apostolo,  lavorando incessantemente monitorano senza soste l’attività del Covid19 e hanno svelato altre due mutazioni del virus.

La struttura scientifica dell’Università continua a mettere a disposizione delle Autorità, i propri sistemi per l’individuazione del virus. Questi sistemi consentono di individuare immediatamente la presenza o l’assenza nell’organismo del virus. Le scansioni vengono eseguite senza nessun contatto con il soggetto e anche a distanza di alcuni metri e non richiedono tamponi o materiali di consumo rilevandosi per questo estremamente economiche.

Sempre attraverso le proprie, avanzatissime, ricerche sulla fisica dei campi coerenti l’Università personalmente dirette dal Rettore S.E.R. mons. Contili, sta per realizzare efficaci mezzi di contrasto al Covid19. UniSanPaolo è una piccola Università sponsorizzata interamente da privati e totalmente ristrutturata che si dedica al sostegno sociale e alla ricerca scientifica prima ancora che alla formazione. Secondo l’etica dell’Ateneo è di fondamentale importanza aiutare a migliorare la vita di quante più persone possibili. Per questo le distribuzioni di generi di prima necessità ai bisognosi vengono affiancate dalla ricerca scientifica positiva. Una ricerca indirizzata a migliorare la qualità della vita delle persone come quella sul Covid19.

Min. Plen. prof. Giuseppe Cipolloni, Responsabile della Comunicazione dell’Università Anglo-Cattolica San Paolo Apostolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.