Biocard

I laboratori di ricerca dellUniversità Anglo Cattolica San Paolo Apostolo hanno realizzato delle matrici in grado di trasferire senza contatto, secondo i principi della fisica quantistica, informazioni disintossicanti importanti a sostanze organiche e inorganiche. Queste matrici sono state inserite in tessere formato “carta di credito” denominate BIOCARD.

Le BIOCARD UNISANPAOLO sono matrici opportunamente condizionate in grado di disintossicare bevande, cibi e prodotti di uso comune posti nelle vicinanze, da tossine di derivazione ambientale come metalli pesanti, veleni, pesticidi, agenti inquinanti, patogeni, funghi, parassiti, ecc.

Ponendo per qualche decina di secondi la BIOCARD vicino ad una bottiglia di vetro l’acqua o il liquido contenuto viene disintossicato dalle sostanze inquinanti eventualmente contenute evitando all’organismo di assumere tossine e veleni come cloro, arsenico, mercurio, palladio, pesticidi, ecc.

Produrre fisicamente queste matrici attive, che non hanno necessità di essere alimentate, durano un anno e proteggono dalle tossine che assumiamo ingerendo alimenti o per contatto da saponi, dentifrici, creme, ecc. ha costi di ricerca e produzione e l’Università chiede donazioni per distribuire al maggior numero di persone queste BIOCARD che migliorano la qualità della vita.

Possiamo aiutare una singola persona con qualche € e per aiutarne tanti cerchiamo ogni sponsorizzazione sia modesta che importante. (c/c dell’Università Anglo Cattolica San Paolo Apostolo: IBAN: IT57Z0569603210000006321X07 BIC/SWIFT: POSOIT22XXX)

Le BIOCARD UNISANPAOLO sono il più utile dei regali e possono essere realizzate anche con il logo e le indicazioni dello specifico sponsor garantendo una pubblicità non invasiva ma al contrario associata a un oggetto estremamente utile che viene tenuto sempre a portata di mano nei momenti topici della giornata.

L’evoluzione delle card plastificate

Le tessere plastificate sono di uso comune da molto tempo come documenti di riconoscimento e carte di credito.  I primi tipi erano caratterizzati da testo in rilievo: ad esempio le carte di credito riportavano nome, numero di serie e scadenza e il rilievo permetteva di stampare su moduli preparati questi dati al momento di un acquisto.

La diffusione dei supporti magnetici permette di inserire questi dati in una striscia di materiale magnetizzabile e più recentemente viene anche incluso un chip, come quello delle sim dei telefoni cellulari.
Queste tessere plastificate sono divenute di us quotidiano anche come badge, chiavi elettroniche, carte fedeltà, calendari e formulari tascabili e veicoli pubblicitari e biglietti da visita. Le card di dimensioni standard e con gli angoli arrotondati sono parte di portafogli e borrsellini e il PVC rigido che le compone è robusto e resistente garantendo una vita molto lunga a questo importante oggetto di marketing. 

Stampe di elevata qualità su entrambi i lati, grafica impressiva, finitura superficiale garantiscono qualità elevata ed eleganza al biglietto da visita per gestire nel migliore dei modi i contatti con i possibili clienti. A tutti questi vantaggi le BIOCARD aggiungono una utilità specifica che le rende realmente uniche.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.